Mercedes-Benz

La nostra Storia

Da oltre 40 anni ,cortesia e professionalità al servizio del cliente

Nasce nel 1964 creata da Alcide Nesi, gettando le basi per la futura assistenza Mercedes Benz in Prato nella sua prima sede di Via San Giorgio, da cui l’officina prende il nome.
Nel 1975 la ditta si trasferisce nella nuova sede, dove ancora oggi risiede.

Nel 1980 alcuni dipendenti, Marcello Germi, Aldo Tasselli, Moreno Pedrini e Sergio Murgia, entrano nella società e diventerà Autofficina San Giorgio di Nesi A. & C Snc.
Nel 1986 Nesi Alcide cede la propria quota dell’officina, che sarà rilevata dagli altri soci, prendendo la denominazione Autofficina San Giorgio di Germi M. & C Snc.
Nel 1987 entra a far parte della società Maurizio Nerini.

Dalla sua lunga storia, gli operatori, hanno accumulato una grande esperienza diagnostica, tecnica e di cura del cliente, diventando un punto importante nel parco delle officine in Prato ed in Toscana, sia per le vetture old-timer sia per quelle attuali.
I continui e costanti aggiornamenti tecnici e tecnologici avvenuti nel mondo delle autovetture e nella vita quotidiana, hanno permesso, grazie all’esperienza e ai continui update, di adeguare i vecchi sistemi di lavoro alle nuove esigenze del mercato e della clientela.

Nel 2000 l’azienda si certifica sulla qualità secondo la norma ISO 9001:2008, per poter garantire alla propria clientela un servizio sempre più qualificato sotto ogni forma: Qualità, Cortesia ed Affidabilità.

Nel 2008 ha subito una nuova variazione, Aldo Tasselli lascia la propria quota dell’officina per ritirarsi a vita privata.
Dopo il pensionamento nel 2010 del Sig. Marcello Germi e nel 2011 di Moreno Pedrini, Autofficina San Giorgio rimane gestita dal sig. Maurizio Nerini e Sergio Murgia, quest’ultimo però lascerà definitivamente la sua quota dell’officina nel 2012.

Attualmente l’officina è diretta da Maurizio Nerini e Caterina Iocca, che nel 2013 entra in società, dopo ventisei anni di lavoro dipendente
e con tutti gli operatori, collaboratori dell’azienda da anni, si prepara alle nuove e difficili sfide che il futuro del mondo automobilistico presenterà, ma con un rinnovato entusiasmo e dinamismo.